5x1000: Cosa significa per le nostre famiglie

Ascolta le parole di chi ha visto cambiare in meglio la propria vita e quella dei propri figli, grazie anche ai contributi del 5x1000.

Erica, mamma Milena e papà Danilo

Erica ormai è un’esuberante adolescente che cammina fiera verso la sua autonomia. Ma la sua è una storia che parte da una diagnosi severa: la Sindrome di Charge, che comporta difficoltà visive ed uditive, è apparsa nella vita di questa famiglia 13 anni fa.

La caparbietà di Milena e Danilo ha permesso ad Erica di incontrare la Lega del Filo d’Oro e di superare ostacoli impensabili. Un percorso che continua ancora oggi, perché ci sono sempre nuove sfide da affrontare.
Con il tuo 5x1000 potrai permettere a tante famiglie di essere costantemente guidate e accompagnate anche nel loro territorio di appartenenza.

Andrea e sua mamma Rosa

Andrea, nato prematuro con disabilità sensoriali e cognitive, era un bambino davvero problematico.
Sua mamma Rosa, dopo anni di difficoltà e solitudine, intravede uno spiraglio in un’Associazione molto distante da casa e si trasferisce.

Dopo tanti anni ad Osimo, è stato possibile tornare a casa grazie all’apertura del Centro di Molfetta: dal 2013 Andrea, che ormai è grande e sereno, vive lì con sua mamma a pochi chilometri. Una mamma che ora può tirare un sospiro di sollievo perché sa che “dopo di lei” ci sarà un’altra bellissima famiglia per suo figlio.
Con il tuo 5x1000 regalerai serenità a genitori e famiglie che si preoccupano per il futuro del loro caro con gravi disabilità.

La piccola Sofia e mamma Silvia

Sofia ha appena 7 anni ed un sorriso bellissimo, che nasconde però una difficile condizione: sente pochissimo, non cammina, non parla e ha un lieve deficit visivo.

È arrivata alla Lega del Filo d’Oro quando era piccolissima e, da allora, di conquiste ne ha fatte tante!
Ma la strada che Sofia e sua mamma Silvia devono percorrere è ancora lunga.
Con il tuo 5x1000 potremo garantire a lei e a tanti altri bambini diagnosi tempestive, percorsi di riabilitazione su misura e una vita più serena insieme alle loro famiglie.